STORIA
SEGATI
Lavorazione legno

 La Bertoli Pietro Legnami S.p.A , nella sua forma attuale, è il frutto di una lunghissima storia, risalente addirittura alla fine del 1700. La famiglia Bertoli si dedicava principalmente all’intaglio del legno in Bedizzole (Bs).
Durante la costruzione della Chiesa di Santo Stefano in Bedizzole, venne commissionata alla ditta Bertoli la realizzazione dei banchi ed altri lavori lignei.

 

Nei decenni seguenti, grazie al successo del suo lavoro, l’ azienda si espande notevolmente.
Nel maggio del 1922 a Bedizzole, Guido Bertoli inaugura la sua segheria per la trasformazione dei tondi in segati e il commercio di laterizi.

Successivamente, oltre alla zona di Bedizzole, la società può disporre di una vasta area a Ponte San Marco (Bs).

 

La posizione è davvero strategica, perché può godere della vicinanza della stazione ferroviaria grazie alla quale i rifornimenti di materiale (anche austriaco) sono più economici e rapidi.

Alla segheria di Ponte San Marco, è annessa una falegnameria per la produzione di mobili e serramenti.


Falegnami, serramentisti e tappezzieri della zona, sono tutti alle dipendenze della “Bertoli Fratelli di Bertoli Pietro e figli”. I dipendenti sono numerosi e l’ esposizione dei prodotti è davvero immensa.

Nel 1955 una seconda segheria viene rilevata presso un mulino sul fiume Chiese a Bedizzole e una terza nel territorio di Lonato.

 

Nel 1957, in seguito all’ evoluzione del mercato e del lavoro, l’azienda preferisce adottare la politica della specializzazione e si dedica solo alla produzione e commercializzazione di legname, semilavorati e pannelli di vario genere.

Intorno agli anni Sessanta/Settanta l’ azienda si trasferisce definitivamente a Bedizzole, in Via F.lli Chiodi 5.

 

Nel 1985 viene trasformata in “Bertoli Pietro Legnami S.p.A.” e tutt’oggi continua a operare con grande professionalità e competenza.

La vendita è aperta anche ai privati.

 

Share by: